Costa Concordia, un anno dopo

ABR128554071-2
[vc_row][vc_column][mpc_vc_deco_header type="h2" align="left" text="Descrizione"][vc_column_text]

info


'COSTA CONCORDIA' – Tutta la storia.

Musiche originali composte da Stefano Bittelli e Roberto Cominati, 

Colonna sonora originale prodotta da Ala Bianca Publishing

 

Per la prima volta la storia della Costa Concordia è stata diffusa contemporaneamente in tutta Europa il 13 Gennaio 2013 dagli schermi televisivi di Discovery Channel.  Una novità assoluta. Il network tv  ha dato grande importanza alla ricorrenza di questa tragedia, a testimonianza di quanto la tragedia abbia segnato la memoria della gente in Europa ed altrove. 

I due episodi “Costa Concordia: The Whole Story”  sono andati in onda il 13 Gennaio 2013 alle 22.05 in Italia su DMAX TV (titolo italiano: “Costa Concordia: un anno dopo),  alle 19.00 nel Regno Unito, alle 21,30 in Francia, alle 21 in Benelux, alle 22.00 in Scandinavia. In Austria è andata in onda una versione ridotta di 60' alle 21 del 10 Gennaio 2013 

Il Produttore televisivo Paul Russell (l’Altra Metà del Crimine su La7 e Crime Crossing the Line) e la nota giornalista americana Andrea Vogt (The Daily Telegraph,The Guardian, The Week) hanno scritto e realizzato una mini-serie di due episodi sulla storia della Concordia dalla notte del naufragio fino ad oggi.

Sopravvissuti e famigliari delle vittime sono stati intervistati in tutto il mondo.  Per la prima volta raccontano gli eventi della notte del 13 gennaio 2012,  il trauma subito e l’ira suscitata la gestione della crisi da parte della Costa Crociere. Ma c’è di più.

La troupe di produzione ha visitato nove paesi diversi per raccogliere non solo testimonianze ma anche l’opinione di esperti in materia di ingegneria marina e di sicurezza in mare. La fondazione Skagerrak in Norvegia monitorizza gli sviluppi e l’applicazione delle leggi del mare mentre il Professore Capitano Sven Dreessen dell’università marittima di Warmunde in Germania ripropone le manovre della Concordia nel simulatore per dimostrare che in quelle condizioni atmosferiche, una volta lasciata la rotta di sicurezza l’incidente era pressoché inevitabile.

I due coproduttori (entrambi residenti in Italia) hanno inventato un nuovo linguaggio televisivo: oltre allo svolgimento mozzafiato degli eventi come raccontati dai protagonisti, Vogt e Russell hanno corredato la storia con immagini incredibili della nave stessa - filmata da vicinissimo usando i mini drone della Italdron.Incredibili immagini del recupero dei coniugi coreani e altre sequenze subacquee sono state fornite dai Vigili del Fuoco che hanno consentito anche alla troupe di seguirli in una pericolosissima esercitazione di speleologia in grotta.

“Costa Concordia: The Whole Story” racconta questo evento da record in due episodi: “Dreamship Nightmare” e “Rescue e Salvage”. In Italia sono andati in onda una prima volta alle 22.05 e alle 23.05 di domenica 13 gennaio su DMAX (canale 52 del digitale terrestre).

“Costa Concordia: The Whole Story” è una coproduzione Fact TV UK e Autentic GmbH.

Link utili

www.facttvuk.wordpress.com

www.thefreelancedesk.com

http://press.discovery.com/uk/dsc/programs/costa-concordia-whole-story/
http://www.discoverychannel.pl/program-tv-discovery-world
http://www.discoverychannel.no/sendeplan
http://www.yourdiscovery.com/nl/tv-schedule/?type=day&channel_code=DBEN-H&date=13012013&style=day&filter=1800
http://www.discoverychannel.fr/grilletv
http://tv.orf.at/program/orf2/20130110/626065901/351093


[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

"

https://itunes.apple.com/it/album/costa-concordia-tutta-la-storia/id619917897