Home / Notizie / Le colonne sonore raccontate dagli autori / “Lo chiamavano Jeeg Robot” vince la ventiseiesima edizione del N.I.C.E. Festival, il riconoscimento per il cinema italiano all’estero

“Lo chiamavano Jeeg Robot” vince la ventiseiesima edizione del N.I.C.E. Festival, il riconoscimento per il cinema italiano all’estero

Il film di Gabriele Mainetti conquista il pubblico americano che nella serata dello scorso 20 novembre al Vogue Theatre di San Francisco l’ha votato a grande maggioranza per il Premio Nice Città di Firenze 2016, il riconoscimento per il cinema italiano all’estero.

 

Prosegue senza sosta il cammino di “Lo chiamavano Jeeg Robot”, che dopo aver trionfato ai David di Donatello, con ben sette statuette vinte, e il successo come miglior film ai Globi d’Oro, il premio della stampa internazionale in Italia, si aggiudica anche il prestigioso riconoscimento del pubblico internazionale. Nice Festival, giunto alla sua ventiseiesima edizione, promuove all’estero il nuovo cinema italiano presso il pubblico internazionale, ed è oggi presente con il suo network negli Stati Uniti, in Inghilterra, Russia e Cina.

Con la partnership dell’Istituto di Cultura Italiana di san Francisco, ogni anno nel mese di novembre viene attribuito il premio Nice Città di Firenze, in collaborazione con il Comune del capoluogo toscano. E proprio a Firenze, presso il Cinema La Compagnia si è svolta il 9 dicembre la cerimonia di consegna del premio.

 

Dopo essere stata la rivelazione dell’anno in Italia, “Lo chiamavano Jeeg Robot” si affaccia così con ancora maggiore peso sulla scena internazionale, diventando ogni giorno di piu’ il biglietto da visita di un nuovo modo di fare cinema in Italia. Un successo anche per il regista Gabriele Mainetti, che insieme a Michele Braga è anche compositore delle musiche originali, prodotte ed edite da Ala Bianca e Mediaset.