LiberAzione 70° (2CD)

12,99

A settant’anni dalla Resistenza e dalla fine della guerra, tocca ai fratelli minori, ai figli, ai nipoti la responsabilità di raccontare e riprendere in mano il filo di una narrazione nuova, nelle forme e nelle parole, ma comunque ancorata saldamente alla memoria di quello che è accaduto. Per questo Ala Bianca ed Istituto Ernesto de Martino hanno lanciato il concorso “Disegniamo una canzone”, rivolto a giovani disegnatori tra i 15 e i 35 anni, a pensarci bene l’età dei partigiani di allora: ci sembrava importante mettere a confronto un patrimonio di canti della e sulla Resistenza con lo sguardo inedito di una giovane generazione di artisti e creativi. Hanno aderito oltre 250 giovani vignettisti e tra i tanti disegni arrivati, 40 sono stati scelti e pubblicati nel libretto del cd. Diventeranno anche una mostra che vorrebbe accompagnare le varie iniziative commemorative di questo 70° anniversario. I materiali sonori contenuti in questo doppio cd provengono dall’archivio sonoro dell’Istituto Ernesto de Martino di Sesto Fiorentino: sono registrazioni sul campo o rielaborazioni di artisti legati al Nuovo Canzoniere Italiano. Fanno parte di quel patrimonio di canti sociali e politici che ha accompagnato la storia del nostro paese e, come notava Roberto Leydi, “segnano, nella loro complessa e quasi disordinata prospettiva, il carattere degli uomini e dei movimenti che alla In queste canzoni si raccontano storie, si citano persone in carne ed ossa, stanno insieme slanci eroici e immani tragedie: soprattutto, però, è la speranza che si affaccia da quelle strofe, una voglia di riscatto che diventa azione, consapevole e collettiva. Ripartire da “quelle nostre speranze d’allora” potrebbe servire anche oggi, tre generazioni dopo.